L'incontro ...

Nei tuoi occhi all'aeroporto vidi il calore,
Quello che aspettava il mio amore.
Milano ci vide incontrare,
Il nostro idillio potè cominciare.
Un albergo ci trovò supini,
I nostri cuori ardenti vicini.
Roma eterna col proprio calor,
Fu testimone del nostro amor.
Ed immensa parve sancire
Quel che parole non riescono a dire.
E nel caldo di quelle giornate
Tutte le pene furon stornate.
Il nostro diletto e dolcezza
Empirono il cuore di tenerezza.
E poi, come fata vestita
da me sei ripartita
E come dai sogni venuta
La mia anima hai tenuta -Ale

 

Tu sei

Il blu profondo dell'oceano
La luce scintilla della stella cometa
Il suono di una nota di musica.

Tu sei

Il mio riflesso nello specchio
La melodia dolce nel silenzio
La rugiada sul fiore.

Tu sei

I miei desideri moltiplicati
Il giorno prima del giorno
La bacchetta magica che fa l'incanto.

Tu sei... -Desiderenzia

 

Ascolta !
Senti il vento che accarezza le foglie
Che già attendono di cadere
E di rinascere.
Il tempo che scorre
Nell'alveo di una eternità
Senza tempo...
Le stelle che brillano
Sembrano aperture
Che mostrano lo splendore
Dell'immenso,
Eppure non esistono più...
La volta del cielo
Si mostra diversa,
Mentre la vita vive
M a è immobile
Al centro dell'essere.
E noi siamo
Come pianeti uniti a soli.
La mia Terra è vita
Ed al centro del Tutto
Il mio sole sei tu. Ale-

 

La mia anima e' come un fiotto indomabile
Ed i miei pensieri si fracassano
Contro la realtà dell'impazienza
Facendo battere il mio cuore in tempesta.

L'ora viene,
Poi passa il tempo del nostro incontro,
Solitaria e sognatrice andrò dormire,
Domani dovro' affrontare la stessa tempesta...

-Desiderenzia

 

Tu sei
La neve che imbianca i monti
La pioggia che cresce i fiori
La terra che nutre la vita.

Tu sei...

La rugiada che risplende all'alba
Le stelle che brillano al tramonto
L'aurora che dipinge il cielo.

Tu sei...

L'arcobaleno dai vivi colori
Le nubi dalle mille forme
L'acqua dai scorre impetuosa.

Tu sei...

La marea che cambia le rive
La sabbia che muove le dune
Il vento che forgia la roccia

Tu sei...

L'amore che cambia la vita
Ed io vivo per te. -Ale

 

Cercavo
Un faro all'orizzonte,
Un approdo, un riparo.
Amore,
Non posso vivere
Ne con te, ne senza...
Sei il mio nord e il mio sud,
L'Alfa e l'Omega
Se soltanto avessi visto,
Per un attimo solo,
Il tuo sorriso rivolto a me,
Sarei stato perso per sempre.
Tornerò a casa ma non adesso,
Un altro tempo,
Un altro luogo. Ale-

 

Sei dentro di me,
E le parole sono goccie di pioggia
Che lavano via il grigio dell'anima.

Sei dentro di me,
Ed i miei pensieri corrono a te
Per non lasciarti sola e diventano tuoi
.

Sei dentro di me,
Come il seme nel frutto,
La perla nella conchiglia.

E le onde si infrangono mentre il mare si agita
Ma il vento mi porta solo il suono della tua voce
Ed il profumo della tua pelle. -Ale

 

Lente,
Le onde rifrangono i sogni perduti
Là dove nasce il niente
E vagando
Nelle praterie dell'oblio,
Attento, ascolto il silenzio
Delle parole mai dette,
Delle frasi mute,
Degli sguardi assenti,
Degli occhi spenti.
Sento una voce,
Rispondo e volgo lo sguardo,
mi incammino, eccomi !
Sto arrivando. -Ale

 

Il tuo viso e' uno specchio profondo
Apri tutte le porte del mio impero
Sei come il mare, culli le stesse.

Nel mio universo, dividi tutte le mie forze
Sei la fame, la sete
E l'ultima unione tra il sogno e l'ebbrezza.

Mi sento cosi vicina a te
Che ho freddo vicino agli altri.

Desiderenzia-

 

Che l'alba si levi
Sulle spiaggie dell'anima,
Che le trombe risuonino
Nei castelli del cielo...
Lei mi ama
Che i cuori gioiscano
Ed i fiori sboccino,
Che il mare accarezzi
le isole incantate...
Lei mi ama
Che il sole splenda
Su di un giorno migliore
E le stelle brillino
Su di una notte dolce...
Lei mi ama
Ed io l'amo -Ale

 

Eremo,
Nel mio silenzio
Essenza di luce perlata,
Baluginio di stelle remote,
Tremore di soli spenti
Nella profondità del tempo
Senza fine e senza inizio.
Buio denso,
Dove nasce l'eterno e dove torna
Per ricominciare infinite volte ancora,
Per tornare sfera
Da dove tutto parte
E dove tutto si acquieta.
Espansione che ritorna
Come onde rifrante
Sulla sabbia dell'Uno
Dove ti ritrovo -Ale

 

Mentre gli istanti passano
Come i grani di sabbia nella clessidra,
L'eternità rifugge se stessa
Ed al suono di sirene d'oltremare
Gli uccelli si posano ad ascoltare
E muti parlano più di mille parole mai dette.
Il fioco desiderio del senso compiuto
Riflette gli stati del tutto e del niente,
Ma assurdo tutto il senso è vicino.
Tendo la mano che si perde nel buio
Ma la mia mente vede
Rischiarata dai lumi
Dell'Amore -Ale

 

* * *

© L'histoire d'Amour d'Ale et Desiderenzia
Toutes reproductions interdites - graphique et contenu -

http://www.desiderenzia.net