Il 13 Maggio 2006 Ale e Desiderenzia si sono detti Si per la Vita. Mano nella mano si apprestano a cominciare un nuovo capitolo della loro vita. Era una splendida giornata soleggiata, il mughetto porta fortuna del mese di Maggio depositava sui due innamorati l'impronta della felicità …

Erano le dieci e mezza di una calda serata di mezza estate. Ale si trovava nella situazione di scegliere tra l'uscire da solo o trovare un'occupazione a casa. Paolo, l'amico con cui doveva uscire l'aveva abbandonato per correre dietro a una gonnella.

Il calore e la giornata di lavoro avevano prosciugato buona parte delle sue energie mentali e Ale e non aveva voglia ne' di leggere ne' di guardare un film.

Desiderenzia, in quanto a lei, quella sera aveva cambiato il suo nick abituale con 'Melissa' per sfuggire ad un seduttore virtuale che non cessava di importunarla. Era connessa sulla Chat che Ale stava per raggiungere.

Ale decise quindi di accendere il computer, mentre navigava su Internet, si ricordo' di quando, due anni prima, aveva passato qualche serata a chattare e senza troppa convinzione decise di provare a chiaccherare ancora con qualche persona incontrata in rete.

Ne l'uno ne l'altra non avevano mai creduto agli incontri romantici on-line, ma non immaginavano certamente quanto si sbagliassero e non sapevano ancora che da li a poco un fatto importante avrebbe cambiato radicalmente la loro vita.

Sul canale c'erano centinaia di persone, non era semplice scegliere con chi cominciare una conversazione. Un nick femminile certamente... Ma quale ? Tigrotta, BadGirl, Elena76, GiannaV... Melissa ? 'Si !' Penso' Ale, 'Melissa', lo stesso nome di quella ragazzina carina con la quale aveva condiviso una cotta estiva al mare durante la sua adolescenza e alla quale non aveva piu' pensato per quindici anni.

...'E poi con tutti gli uomini in linea che cercano delle ragazze con cui chattare dovro' certamente essere originale per farmi notare tra le decine di messaggi che ricevera' ! Cosa posso scrivere ? Uhm... Ecco ! Scrivero' qualcosa a proposito delle storie d'amore che nascono su Internet e cerchero' di essere divertente'.

Fu così che Ale compose per Melissa il seguente messaggio :

'Ciao, chatto una volta ogni mille mai ed infatti sarò l'unico che naviga a non aver avuto una infuocata storia d'amore con una sconosciuta incontrata in rete (almeno stando ai giornali) Sigh!!! ; Scherzo eh, non fraintendere !'

Desiderenzia rispose subito con un sorriso al messaggio che trovo' originale e simpatico. Cominciarono a discutere e passo' cosi tanto tempo che quando Ale guardò l'orologio fu sorpreso che fossero gia' le due del mattino… Il tempo era volato via e l'indomani doveva alzarsi presto. Prese congedo, a malincuore, da quella dolce ed intrigante ragazza che era riuscita a far passare quattro ore del suo tempo in un istante e si scollego'.

La sera successiva una strana inquietudine pervadeva Ale che non poteva fare a meno di pensare a quella Elvetina cosi' dolce. Il problema era che non si erano dati appuntamento e lui non sapeva se l'avrebbe ritrovata sulla Chat...

Capitolo due :

...Ale ritrovo' Desiderenzia, Desiderenzia ritrovo' Ale e comincio' così la seconda di una lunga serie di serate passate insieme.

L'amore nato tra di loro cresceva col passare dei giorni che scorrevano senza accorgersene. Fu cosi' che cominciarono a corrispondere via e-mail ed a telefonarsi ogni sera. La magia dei loro incontri s'intensificava, si dicevano tutto ed erano felici. Ormai dovevano solo incontrarsi ma per alcune ragioni, sopratutto la distanza, impedivano Desiderenzia di prendere questa importante decisione.

L'incontro :

Ma tanto tuonò che piovve... ed alla fine, dopo tanto insistere, Ale convinse Desiderenzia ad incontrarlo. E fu così che, all'inizio di ottobre, Desiderenzia atterro' all'aereoporto di Milano per abbracciare Ale e quando i loro occhi si incrociarono seppero subito che erano fatti l'uno per l'altra.

Milano e Roma li videro insieme per cinque meravigliosi giorni di vacanza durante i quali il loro amore potè concretizzarsi ed esprimersi appieno. Quando il momento della partenza venne entrambi sapevano che si sarebbero rivisti molto presto...

Adesso, dopo un anno dall'inizio del loro idillio e tante visite in Svizzera da parte di Ale, i due innamorati si apprestano a condividere la loro esistenza ed hanno capito che le storie romantiche nate on-line possono essere autentiche e tutt'altro che impossibili.

Conclusione :

L'amore e' una destinazione sconosciuta. Una scoperta che noi dobbiamo condividere, non soltanto quello che l'uno non conosce dell'altra, ma anche quello che ognuno di noi non conosce di se stesso.

E' probabile che un amore nato in rete permette di conoscersi meglio da subito e di scoprire piu' rapidamente i valori fondamentali dell'altro. Quei valori che potrebbero passare inosservati nel caso di un incontro convenzionale basato prima di tutto sull'aspetto fisico. Ogni giorno incrociamo delle persone, ma ci preoccupiamo di dargli la possibilita' di svelarsi nella loro vera identita ?

Se avessi incontrato Ale nella vita reale e' possibile che non avrei saputo riconoscere tutta la bellezza che racchiude in sè. Forse sarebbe 'passato' nella mia vita sfuggendomi, senza che io me ne accorgessi. -Desiderenzia

8 agosto 2002

Desiderenzia ha lasciato definitivamente la Svizzera per raggiungere Ale e coronare cosi' il loro sogno. I due innamorati vivono finalmente felici nel loro nido d'amore.

 

Home - Libro d'Oro

 

© L'histoire d'Amour d'Ale et Desiderenzia
Toutes reproductions interdites - graphiques et contenu -

http://www.desiderenzia.net